Dr.ssa Silvia Missorini

Nutrizionista

Istituto di provenienza: Libera professinista

Mi chiamo Silvia Missorini, sono nata a Parma, ma sono cresciuta e vivo a Cremona. A Parma mi sono laureata in Scienze Biologiche e mi sono specializzata in Microbiologia e Virologia. Ho studiato e vissuto anche a Parigi, dove ho seguito uno stage di ricerca.

Ho lavorato per molti anni come responsabile di un laboratorio di microbiologia presso un grande centro di analisi di Brescia. Pur amando quel tipo di attività, negli anni è maturato un me il desiderio di un’ attività che mi mettesse più in contatto diretto con le persone, ed acquisendo sempre più consapevolezza dell’importanza di un corretto stile di vita per la nostra salute psicofisica, mi sono formata per dedicarmi alla Nutrizione.

Oggi esercito come Nutrizionista libera professionista, presso il centro Kinesis di Cremona collaborando con altri professionisti con lo scopo di occuparci a 360° del benessere delle persone.

Domande frequenti

Se salto i pasti dimagrisco?

NO. Non si devono saltare i pasti, piuttosto mangiare poco, anche uno spuntino ma equilibrato. Infatti il digiuno sottopone l’organismo a uno stress notevole che lo induce a mettere in atto tutta una serie di sistemi per difendersi dalla “carestia: l’abbassamento del metabolismo basale (dopo alcuni giorni ha bisogno di meno energia per cui al minimo eccesso, ingrassa subito), la perdita dei muscoli per fare fronte alle esigenze proteiche fondamentali dell’organismo (perdita di tonicità e abbassamanto ulteriore del metabolismo) e non ultimo una sorta di “intossicazione” che sottopone fegato e reni a un superlavoro per eliminare tutte le tossine prodotte dalla trasformazione rapida e “forzata” dei grassi in energia.

Per dimagrire devo rinunciare ai carboidrati?

È importante sapere che, per “bruciare” i grassi e utilizzarli come substrato energetico, è necessario l’aiuto dei carboidrati, vera scintilla d’accensione del meccanismo. Per non incorrere nel processo dannoso di chetogenesi, è necessario introdurre almeno 70 gr di carboidrati ogni giorno.

Certamente l’assunzione di questo importante nutriente deve seguire delle regole ben specifiche. Il concetto chiave su cui si deve lavorare è l’indice glicemico (IG) che rappresenta la velocità con cui aumenta la glicemia in seguito all’assunzione di 50 grammi di carboidrati. Cibi ad elevato IG inducono una secrezione elevata di insulina con un conseguente carico di lavoro per il pancreas. Questo valore è influenzato dalla qualità dei carboidrati; in generale più sono semplici (zucchero, miele) e raffinati (pane bianco, pasta di semola, riso biancco ) tanto più aumenta l’IG. E’ influenzato anche dalle interazioni con grassi, proteine e fibre, poichè la presenza di questi macronutrienti rallenta l’assorbimento intestinale.

Ecco perché è più salutare associare ad un pasto ricco di carboidrati come la pasta alimenti proteici come i legumi o il pesce e/o alimenti ricchi di fibre come la verdura.

Quanto costa?

Valutazione dello stato nutrizionale con composizione corporea a € 45.

Come si prenota?

Chiama il numero verde SanItalia:

800 593285

oppure

Prenota online

Contattaci

Vuoi prenotare una visita o richiedere maggiori informazioni?

Compila il modulo contatti oppure chiama il numero verde:

800 593285

Gli specialisti

Siamo in grado di offrire visite mediche specialistiche a prezzisostenibili con tempidi attesa azzerati.

Dove siamo

SanItalia s.r.l.
Via XX Settembre 18 – Crema (CR)

Partner